VIAGGIARE IN TRENO IN EUROPA

Viaggiare in treno in Europa: le destinazioni più ambite

Viaggiare in treno in Europa è il desiderio di tantissime persone, mentre per altre potrebbe trattarsi di un vero e proprio incubo. Se fate parte delle persone che amano fare dei lunghi viaggi in treno, munitevi di carta e penna per prendere spunto da alcuni consigli utili e organizzare un viaggio in treno per andare alla scoperta di luoghi mozzafiato e ricchi di sorprese.

Viaggiare in treno in Europa: quali sono i vantaggi?

Viaggiare in treno è utile per l’ambiente in quanto, al contrario delle auto o di altri mezzi, il numero di passeggeri che si possono trasportare è assolutamente superiore, quindi si va incontro ad una netta riduzione delle emissioni nocive.

A tal proposito un viaggio in treno è considerato una soluzione estremamente utile e presa di mira da tantissimi viaggiatori, in particolare da coloro che sono attenti al benessere dell’ambiente. Ma non solo: ci sono tantissime persone che amano fare dei lunghi viaggi in treno in quanto questo mezzo risulta essere perfetto per stare un po’ da soli con se stessi, riflettere e rilassarsi.

Questo aspetto rende il treno il mezzo ideale per chi ama i viaggi solitari al fine di ritrovare un senso di pace interiore ma è allo stesso tempo una soluzione ottimale per coloro che prediligono i viaggi di gruppo e vogliono organizzare delle vacanze all’insegna del divertimento e dell’allegria.

D’altronde, chi vuole evitare di ritrovarsi all’interno di code immense al casello autostradale o detesta la sola idea di prendere l’aereo può optare per il treno e trovare l’alternativa perfetta. Ma è possibile viaggiare in Europa in treno ed avventurarsi tra i luoghi più ambiti degli ultimi tempi? Certo, questo è assolutamente possibile.

Come organizzare un viaggio in treno in Europa

Ci sono tante opzioni da prendere in considerazione per organizzare un viaggio in treno e andare alla scoperta di posti nuovi in Europa. Per esempio è possibile valutare il noto Interrail o Eurorail, ossia una specie di carnet di pass da acquistare per visitare le destinazioni europee.

Sfortunatamente occorre sottolineare che fino a poco tempo fa questo sistema era molto più economico, tuttavia è comunque possibile ottenere un valido risparmio acquistando il pass Interrail anziché i biglietti singoli. Per evitare di spendere grosse somme di denaro è inoltre consigliabile munirsi di carta e penna e fare dei paragoni per organizzare un viaggio perfetto.

Indipendentemente dalla soluzione prescelta, coloro che viaggiano in treno possono anche valutare di farlo di notte. Così facendo, gli spostamenti in treno non incideranno sulla possibilità di andare alla scoperta di posti nuovi in quanto sarà possibile sfruttare le ore diurne e serali e vivere un’avventura piena di emozioni.

Scegliere di viaggiare in treno di notte consente dunque di evitare di sprecare tempo, energie e denaro. In aggiunta, coloro che scelgono soluzioni low cost possono anche ottenere un notevole risparmio per quanto riguarda il pernottamento presso ostelli o alberghi.

Viaggiare in treno, ovviamente, richiede delle accortezze specifiche come ad esempio quella di prestare attenzione ai propri oggetti personali, d’altronde questa raccomandazione vale per qualsiasi tipologia di viaggio, sia di notte che di giorno.

Organizzare un viaggio in treno seguendo questi consigli permette di vivere un’esperienza indimenticabile e scoprire luoghi meravigliosi. Questo aspetto è sicuramente importante e non deve essere trascurato.

Le destinazioni più ambite per viaggiare in treno in Europa

Dall’Italia, ad esempio, è possibile arrivare facilmente in Austria in treno. Questo aspetto è particolarmente rilevante: già negli ultimi tempi infatti sono stati messi a disposizione i Nightjet, ovvero dei treni notturni che dall’Austria permettono di raggiungere tante altre destinazioni europee.

Occorre inoltre considerare che da Gennaio 2020 è attiva una tratta Vienna Bruxelles due volte a settimana. Da Bruxelles è possibile raggiungere Londra senza alcuna difficoltà.

Da Londra Paddington è invece possibile arrivare a Cardiff in meno di due ore mentre la tratta Londra Edimburgo può essere raggiunta in 4 ore.

Per quanto riguarda l’Austria, dallo scorso anno sono stati messi a disposizione i collegamenti da Graz a Berlino, grazie ai quali è possibile passare per Praga, Vienna e Dresda.

Da Vienna si può inoltre raggiungere i paesi dell’Est Europa e andare alla scoperta di ulteriori destinazioni affascinanti.

Particolarmente gettonata è la tratta Graz e Przemyśl, un’antica cittadina polacca molto caratteristica.

Viaggiare in treno in Europa regala emozioni incredibili, pertanto è meglio non lasciarsi sfuggire queste occasioni.