Es-Vedra-Ibiza

Tutti i segreti di Ibiza: l’isola delle feste

La roccia enorme, che spunta dal mare al largo della costa sud-occidentale di Ibiza possiede uno stranissimo potere ipnotico. Infatti mi hanno detto che Es Vedra (così si chiama questo scoglio) è noto tra i naviganti per mandare in tilt le bussole e far perdere l’orientamento ai piccioni viaggiatori perdono la loro strada. Remando in un kayak, muovendomi verso di essa, posso capire perché.

Questa è l’Ibiza che non sapevo potesse esistenre, ricca di pittoresche insenature, scogliere e barche di legno in vecchio stile. La pagaia si muove nell’acqua, talmente chiara che non puoi dae a meno di prendere lo snorkel e tuffarsi in acqua.

E tutto “stranamente” calmo e tranquillo, due termini che sembrerebbe impossibile a prima vista associare a quest’isola. Quando David Cameron scelse  Ibiza per una vacanza in famiglia, sembrava a tutti una decisione stravagante. Poi si scopre che il sole, San Miguel e le enormi discoteche e clubs non sono le uniche cose ad esistere. Anche le tantissime terme e spa, i deliziosi ristorantini isolati sulle colline e gli storici siti fenici che risalgono a 2600 anni fa giocano un ruolo importante.

L’inaspettata magia che ti travolge si rafforza ancora di più sul bastione di San Bernardo a Ibiza città.

Per godere del riposo potrai affittare uno dei tantissimi appartamenti a Playa d’En Bossa a prezzi vantaggiosissimi.

Traghetti da e per Formentera e per la terraferma scivolano verso il mare, yacht privati aprono le loro vele e playboy in occhiali da sole firmati rimbalzano sulle onde a bordo delle loro barche veloci.

Dalt Vila – la vecchia città di ibiza – fu costruita originariamente come difesa contro i pirati. Si è miracolosamente preservata nel suo complesso e in Europa solo Malta è più grande. Ma Dalt Vila non è solo un museo a cielo aperto – c’è vita dentro ai bastioni.